Assicurazione infortuni

L'assenza del suo dipendente è dovuta a un infortunio assicurato o a una malattia professionale.

In qualità di datore di lavoro, è importante che prima di tutto lei si faccia un'idea precisa se sarà possibile impiegare nuovamente il suo dipendente. Per poterlo valutare, è consigliabile parlare con il dipendente ed eventualmente con il suo medico curante. Spieghi i requisiti che servono sul posto di lavoro. Chieda se è possibile tornare al lavoro e, in caso affermativo, quando e a quali condizioni.

 

Strumenti

Concessione di una procura per lo scambio di informazioni sul mantenimento del posto di lavoro

In linea di principio, l'assicuratore infortuni è competente per gli infortuni e le malattie professionali; per quanto riguarda l'integrazione professionale, l'assicuratore infortuni la aiuterà a decidere se e come coinvolgere l'ufficio AI.

Cosa può aspettarsi dal suo assicuratore infortuni?

L'assicurazione infortuni esaminerà il caso e informerà lei e il suo collaboratore di qualsiasi diritto alle prestazioni. Questo riscontro avviene entro tre giorni. Se in questa fase iniziale è chiaro che è consigliabile registrarsi presso l’AI, l'assicurazione infortuni provvederà alla registrazione AI (attraverso il suo dipendente). Lei ne sarà informato. In caso contrario, l'assicuratore deve verificare che le spese di cura siano coperte. Se il suo collaboratore ha un'assicurazione d'indennità giornaliera in caso di malattia, lei deve rivolgersi all'assicuratore.