Compasso

Lagerstrasse 33
8004 Zurigo
info@compasso.ch
044 299 95 84

Il rendimento del mio dipendente è peggiorato. Cosa fare?

La salute sul posto di lavoro, rispettivamente in azienda, è un importante compito di gestione. Investire nella salute dei dipendenti vale sempre la pena.

Perché se investe nella diagnosi precoce dei problemi di salute e quindi nella salute dei suoi collaboratori, non solo contribuisce al loro rendimento mentale e fisico, ma riduce al contempo anche le assenze per malattia. Inoltre, sviluppa una cultura aziendale positiva, che aumenta la produttività. Questo include anche uno stile di gestione orientato alle risorse e inclusivo: la sana cultura di gestione.

Una conduzione sana – Cosa comprende?

La salute sul posto di lavoro o in azienda è un importante compito di gestione. Il mondo del lavoro sta cambiando e le malattie psichiche sono in aumento. Allo stesso tempo, la carenza di lavoratori qualificati si sta acuendo. La capacità lavorativa dei dipendenti deve quindi essere mantenuta e favorita. Il mantenimento di questa capacità dipende in gran parte dalla cultura aziendale. Uno stile di gestione sano si inserisce nella cultura aziendale sostenibile. Le dimensioni dei principi di una sana gestione si sovrappongono ai principi di gestione che promuovono anche le pari opportunità e la diversità.

  • La considerazione delle persone disabili e le loro pari opportunità nel mondo del lavoro
  • Una cultura aziendale aperta e focalizzata sulla valorizzazione
  • Le competenze e il potenziale dei dipendenti con e senza disabilità vengono riconosciuti e promossi in modo consapevole
  • Vengono apprezzate l'unicità e il contributo specifico dell'individuo, ma allo stesso tempo si trasmette un forte senso di appartenenz

Uno sguardo al futuro dimostra che le aziende con una cultura di gestione che promuove la salute godono di un crescente vantaggio competitivo. La globalizzazione, la maggiore complessità e i rapidi cambiamenti tecnologici fanno sì che le esigenze dei dipendenti siano in costante aumento. Di fronte a queste sfide, uno stile di gestione sano diventa sempre più importante.

Come conduco in modo sano?

Gestire e condurre in modo sano significa assicurarsi che tutti – compreso il manager stesso – si sentano a proprio agio sul lavoro. Il punto di partenza principale è il benessere interpersonale, che migliora le prestazioni dei dipendenti. Si può imparare e allenare uno "stile di gestione sano". I seguenti sei fattori mostrano cosa è importante a questo titolo:

È quindi importante che le persone con compiti di conduzione pensino in modo globale e che individuino tempestivamente i problemi di salute tra i dipendenti. In qualità di superiore, può aumentare la sua consapevolezza di questi problemi, identificando così precocemente i momenti rilevanti e cercando una discussione costruttiva in tempo utile. Ma quali sono i primi segnali di allarme, soprattutto di stress psicologico, e come può riconoscerli?

Le prestazioni diminuiscono

Lei ha notato che un collaboratore:

  • Non riesce più a fornire le prestazioni abituali nella qualità e quantità attesa (ad esempio, errori frequenti, frequenti quasi-incidenti, difficoltà di concentrazione e di memoria)
  • pochi risultati di lavoro raggiunti nonostante una lunga presenza sul posto di lavoro
  • è cambiato nel suo comportamento verso la squadra e anche verso di lei (ad es. aggressivo, irritabile, apatico, riservato, bassa tolleranza alla frustrazione)
  • non è più così affidabile e puntuale (ad esempio, arriva in ritardo, "assenze" dal lavoro per un breve periodo)
  • assenza dal lavoro regolare per 1-2 giorni 
  • e/o eccessive pause.

La sfida ora è quella di agire il più rapidamente possibile. Più a lungo la situazione non viene affrontata, maggiore è il rischio di cronicizzazione e maggiore è il problema anche per gli altri collaboratori. In un primo passo riveste grande importanza una conversazione personale e costruttiva. Durante la conversazione è importante concentrarsi sulle risorse e allo stesso tempo affrontare in modo aperto le lacune.

Problematica: assenze

Se uno dei suoi dipendenti è spesso o è stato a lungo inabile al lavoro, vale la pena, dal punto di vista umano ed economico, di chiarire le ragioni dell'assenza e di adottare tempestivamente misure per trovare una soluzione. In questo caso le è d’aiuto un sistema di gestione delle assenze semplice e pratico. È importante una gestione dei dipendenti competente, proattiva e che li valorizzi. L'obiettivo principale è quello di mantenere a lungo termine la capacità lavorativa di questi dipendenti.

Suva: gestione delle assenze: un beneficio per ogni impresa

 

Problematica: Abuso di sostanze/Dipendenza

La dipendenza di un membro del team è una delle sfide più difficili per i superiori. Non esiti quindi a contattare per qualsiasi domanda il servizio di consulenza sulle dipendenze del Dipartimento della sanità pubblica del suo cantone. Se affronta in modo proattivo un evidente calo delle prestazioni, darà un contributo prezioso, non solo alla persona interessata, ma anche al suo team e alla sua impresa.

In qualità di superiore, nell'opuscolo del Cantone di Zugo troverà suggerimenti concreti su come avvicinarsi ai collaboratori in caso di comportamenti scorretti. Un modello a 10 fasi illustra in modo chiaro come impostare la procedura, passo dopo passo.

Quelle: Kanton Zug, Broschüre «Suchtprobleme am Arbeitsplatz», 2014

Suchtprobleme am Arbeitsplatz – So reagieren Sie richtig – Ein Leitfaden für Führungskräfte (in tedesco)

Dove può trovare aiuto?

Prenda contatto con l'ufficio AI del cantone di domicilio del suo collaboratore. Esistono numerose prestazioni dell’AI a sostegno del mantenimento del posto di lavoro - ad esempio, servizi di consulenza, aiuto per l'adeguamento del posto di lavoro o corsi di formazione. Se non è realistico mantenere un lavoro, gli uffici AI esamineranno e, se necessario, prepareranno un riorientamento professionale. Vale quindi la pena di contattare l’AI prima che avvenga una notifica ufficiale. Solo se un'integrazione professionale non è (più) possibile, l'AI chiarisce il diritto alla rendita della persona interessata. Può anche rivolgersi al suo assicuratore di indennità giornaliere in caso di malattia o infortunio o ai fornitori di servizi di consulenza privati.

Più informazioni sulle varie offerte di sostegno dei partner di sistema si trovano al link «La mia collaboratrice non è più abile al lavoro».