Schoop Gruppe

Edilizia/costruzione
Espace Mittelland
Esempi di pratica Schoop

Come si è giunti al reinserimento professionale? (prospettiva datore di lavoro)

Edin Porobic lavora da 15 anni come tecnico di punzonatura presso Schoop + Co AG con grande entusiasmo e impegno. Ha avuto un incidente da adolescente e si è ferito al ginocchio. Lavorando con i macchinari, in piedi tutto il giorno, ha sempre avuto problemi al ginocchio. Lo sapevo. Ma Edin Porobic non si è mai lamentato e ha fatto tutto il possibile per continuare a lavorare. Alla fine non ha funzionato. Il medico gli ha proibito di lavorare come punzonatore. Un imprenditore non ama perdere un collaboratore come Edin Porobic. Così abbiamo cercato di trovare una soluzione durante la nostra conversazione.

Come si è giunti al reinserimento professionale? (prospettiva collaboratore)

Ho sempre desiderato un lavoro manuale. Nonostante il mio incidente in cui mi sono infortunato al ginocchio da adolescente, nel 2003 ho trovato lavoro come punzonatore presso la Schoop + Co AG. Mi è piaciuto andare al lavoro tutte le mattine. Se il dolore aumentava, a volte dovevo vedere il dottore durante l'ora di pranzo, ma nel pomeriggio tornavo alle macchine. Quando il medico non mi ha più permesso di svolgere questo lavoro, è stato molto difficile per me. Avevo paura di perdere il lavoro - il ginocchio rispetto a questo era una questione di poco conto. Ma mi sono sentito molto a casa alla Schoop + Co. AG, come in una famiglia, e ne ho parlato con Adrian Schoop. Così abbiamo trovato una soluzione.

Esempi di pratica Schoop

Con l'aiuto dell'ufficio AI della SVA Aargau, Adrian Schoop e Edin Porobic hanno trovato una soluzione: Adrian Schoop ha creato una posizione nell’ambito della vendita. Edin Porobic ha potuto mettere a frutto la sua esperienza, poiché in precedenza aveva prodotto da solo i pezzi che ora vende. Il cambio di lavoro era soggetto a chiare condizioni: formazione continua per apprendere il sistema a dieci dita, Word e Excel, il signor Porobic doveva integrarsi nel team e naturalmente essere in grado di gestire il lavoro. All'interno del team, Edin Porobic è stato supportato da un Coach che ha stabilito con lui degli obiettivi.

Nel 2018 Edin Porobic ha dovuto abbandonare il suo lavoro di punzonatore, nell'estate 2020 ha completato la sua ultima formazione per la nuova professione.

Il consulente dell’AI per l'integrazione Matthias Haag ha sostenuto l'azienda e Edin Porobic. Con pochi mezzi il posto di lavoro poteva essere adeguato ad Edin Porobic in modo che potesse lavorare in condizioni favorevoli e senza affaticare il suo ginocchio. Matthias Haag ha anche aiutato ad organizzare i giusti corsi di formazione.

Esperienze personali (prospettiva datore di lavoro)

Sono grato che siamo stati in grado di lavorare rapidamente con il consulente AI Matthias Haag. Ci ha sostenuti e ci ha mostrato come potevamo affrontare al meglio la situazione. Per me, come imprenditore, è importante non perdere un collaboratore come Edin Porobic, che è in azienda da 15 anni e che ha sempre dimostrato grande lealtà. È ancora in grado di utilizzare il suo know-how acquisito nella produzione e il suo ottimismo fa sì che sia ben accolto dai nostri clienti. L'obiettivo era chiaro: Edin Porobic doveva essere un collaboratore fisso del nuovo team. Abbiamo definito le regole del gioco fin dall'inizio. Abbiamo messo a disposizione di Edin Porobic un Coach all'interno del team, che funge da referente, ma che stabilisce e controlla anche gli obiettivi. Sono convinto che un tale tentativo possa avere successo con le giuste misure di accompagnamento e sono molto felice che Edin Porobic faccia ancora parte dell’azienda.

Esperienze personali (prospettiva collaboratore)

L'inizio non è stato facile. Il ritmo in ufficio è molto diverso da quello con i macchinari, e ho avuto bisogno di un po' di tempo per abituarmi. In ambito di punzonatura è la macchina che fissa il ritmo, in ufficio ho dovuto organizzarmi. Ho dovuto imparare a pensare in un altro modo, perché prima avevo lavorato con le macchine secondo schemi chiari. Non è stato facile. Ma il team mi ha accolto molto bene - in fondo ci conoscevamo già. Oggi sono un membro a pieno titolo dell'ufficio e sono molto grato di poter lavorare in questo modo.